Produrre compost di qualità

La produzione di compost di qualità si fonda sulla trasformazione del rifiuto organico (scarti alimentari, sfalci d’erba, potature, ecc.) derivante da raccolta differenziata, tramite un processo biologico aerobico, che consiste nel porre il materiale all’interno di speciali strutture dotate di pavimento areato, capaci di mantenerlo in perfette condizioni aerobiche e di biossidarlo.
Parametri come temperatura, umidità e concentrazione di ossigeno vengono controllati costantemente, ed in tempo reale, in modo da accelerare il normale processo di maturazione del rifiuto ed ottenere del materiale biologicamente inerte e ricco di sostanze nutritive.
Tutta l’aria odorosa prodotta viene aspirata mediante aspiratori e trattata in maniera efficace ed efficiente tramite degli scrubbers ed un biofiltro, da noi prodotti, al fine di avere ambienti di lavoro più salubri e sicuri.
Mion Ventoltermica da anni progetta, costruisce ed installa impianti di compostaggio (biostabilizzazione) altamente innovativi e tecnologicamente all’avanguardia, in modo da soddisfare in maniera ottimale le specifiche esigenze del cliente.

Portoni biocelle -compost di qualità

Maggiori dettagli sulla soluzione

Mion Ventoltermica progetta, costruisce e realizza soluzioni innovative per la produzione di compost di qualità, che si basano sulla biostabilizzazione del materiale organico all’interno di biocelle, biocelle in container, platee insufflate coperte oppure biocumuli.

COMPOST DI QUALITÀ: PROCEDIMENTO

Il materiale organico, una volta introdotto in uno di questi sistemi aventi differenti gradi di efficienza, viene mantenuto in condizioni ottimali di temperatura, umidità e concentrazione di ossigeno al fine di velocizzare il processo di maturazione ed ottenere un prodotto ricco di sostanze nutritive.
In seguito viene trasferito in un’aia di maturazione ed infine spostato in un’area dedicata allo stoccaggio, dove viene ultimato il processo di degradazione.
Mion Ventoltermica aspira e tratta l’aria odorosa grazie a dei collettori ed aspiratori, i quali la inviano a degli scrubbers e poi ad un biofiltro per la depurazione.
La complessità nella produzione di compost di qualità, richiede l’impiego di sistemi informatici e software, da noi appositamente studiati e sviluppati, in modo da consentire il controllo costante ed in tempo reale dell’intero sistema.

Condividi su